Italian Basque English French German Russian Spanish
×

Attenzione

La funzione mail del sito è stata disabilitata da un amministratore del sito.

Clima Alpi Cozie

Quintino SellaLe Alpi Cozie rappresentano l’ultima sottosezione orografica alpina posta nei confini amministrativi della provincia di Cuneo, pur estendendosi in realtà dal Colle della Maddalena (1996m) al Colle del Moncenisio (2084m) nel torinese.

Tutte le vallate cuneesi che ad esse fanno riferimento (la sinistra idrografica della Valle Stura e le Valli Grana, Maira, Varaita, Po, Bronda e Infernotto) hanno innanzitutto un orientamento geografico medio da Ovest verso Est e sorgono ormai a debita distanza dal Mar Ligure. Proprio per queste ragioni le precipitazioni annue di questo areale risultano decisamente più modeste rispetto alle sottosezioni precedentemente analizzate (Alpi Liguri e Alpi Marittime, ndr), soprattutto in prossimità delle basse Valli Maira e Varaita, dove non si superano gli 800mm all’anno. Valori un poco superiori pari quota si registrano invece in Valle Grana e Valle Po, grazie ad una maggior piovosità estiva, figlia di temporali di calore più frequenti e intensi. Salendo di altitudine la distribuzione precipitativa media segue un andamento similare, con acmi quindi concentrati nella zona di Castelmagno (1200/1400mm) e di Paesana – Crissolo (1.300/1.500mm)

A livello generale anche in queste zone si può comunque individuare un regime precipitativo bimodale (con i massimi concentrati tra primavera ed autunno), ma la stagione estiva qui surclassa decisamente il trimestre invernale, in virtù come già accennato dei nuclei temporaleschi che si formano con grande facilità intorno al Monviso e sui massicci circostanti Castelmagno (Monte Tibert e Punta Tempesta su tutti).

Nivometricamente parlando, la Valle Grana prevale poi su tutte le altre vallate (Stura inclusa), con ben 512cm annui al Santuario di San Magno a 1755m di quota (dati Arpa Piemonte, 2000/2014). Un valore che in Valle Varaita si raggiunge solo oltre i 2150m di altitudine, come dimostrano i 502cm di Pian Baracche sopra Sampeye (2135m).

Per ciò che concerne la termometria annua, infine, quasi tutte le vallate delle Alpi Cozie cuneesi risultano un poco più fredde degli analoghi territori posti a pari quota sulle Alpi Liguri o sulle Alpi Marittime: ai 2010m di Acceglio Collet in Valle Maira, ad esempio, la temperatura media annua è di 4.6°C, di poco inferiore rispetto ai 4.8°C registrati nel medesimo periodo (2000/2014) dalla stazione dell’Arpa Piemonte situata ai 2020m della Diga del Chiotas di Entracque, in Valle Gesso.

Gabriele Gallo (vicepresidente)

Ass. Onlus Meteo Network

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
termini e condizioni.

Persone in questa conversazione