Italian Basque English French German Russian Spanish

Da Valscura a Fremamorta

e079f29Siamo in Valle Gesso. Il sentiero ad anello che, partendo da Terme di Valdieri sale ai Laghi di Valscura, tocca il Rifugio Questa, scavalca il Colletto del Valasco e costeggia i Laghi di Fremamorta prima di scendere su Pian della Casa e tornare a Terme, è assai frequentato.

Per gustarlo appieno conviene percorrerlo in due giorni, passando una notte al Rifugio Questa; sovente se ne compie una versione “ridotta”, di un solo giorno, decidendo di saltare ora la Val Scura, ora la Val Morta.
Laghi glaciali, camosci, stambecchi e panorami mozzafiato sono le principali attrattive per gli escursionisti.
Queste poche righe vogliono però concentrarsi su un altro elemento di questo itinerario, noto a tutti ma sconosciuto ai più: la strada di arroccamento “Baraccamenti di Valscura - Ricoveri di Fremamorta”.

Questa via di comunicazione militare venne costruita come mulattiera verosimilmente nei primissimi anni del Novecento, forse tra il 1906 e il 1909, sebbene ci sia chi ipotizza si tratti della risistemazione di una preesistente mulattiera di caccia utilizzata dai Savoia.
Collegava la Caserma del Druos, ubicata sotto il colle omonimo e intitolata al Capitano degli Alpini Massimo Longà, con il Ricovero Umberto I, costruito ai piedi del Colle di Fremamorta.
L’edificazione della Caserma Longà, il maggiore tra i due ricoveri, è collocata in anni diversi a seconda della fonte che si consulta, ma documenti del Genio la daterebbero al 1903; la prima versione del ricovero Umberto I dovrebbe invece essere antecedente, e databile al 1894, con svariati lavori di risistemazione e ampliamento succedutisi fino al 1934.

 

Ma il vero capolavoro di ingegneria civile è proprio la mulattiera che collegava (e collega ancor oggi) i due strategici punti difensivi in quota: lunga circa 10 chilometri, sempre al di sopra dei 2000 metri, con una pendenza massima del 18%, si snoda in ambienti aspri e selvaggi quanto spettacolari; per gli amanti dell’escursionismo, basti elencare tutti i laghi che tocca, proprio a rimarcarne l’importanza paesaggistica: Laghi superiori di Valscura, Laghi inferiori di Valscura, Lago del Claus, Lago delle Portette, Lago sottano di Fremamorta, Lago mediano di Fremamorta e Laghi soprani di Fremamorta.

In previsione del secondo conflitto mondiale, la mulattiera venne promossa a strada di arroccamento: nel 1929 (e forse anche negli anni seguenti) il Battaglione Dronero ne curò i lavori di ripristino.
Chicca nella chicca è il breve tratto mirabilmente lastricato che si incontra nei pressi del Lago del Claus: un liscio pavimento di pietre che serpeggia in mezzo ad un mare di giganteschi blocchi rocciosi accatastati, la cui visione provoca immancabilmente stupore e ammirazione in chi lo percorre per la prima volta.
Una piccola nota stonata è forse la poca considerazione di cui gode questa strada: l’ampia carreggiata originale è in molti tratti ridotta a sentiero e le due grosse caserme che collega sono ogni anno che passa consumate dal tempo e dalle intemperie. Se è indubbio che la manutenzione di tale opera sia assai onerosa, non è detto che non si possano trovare i modi (anche e soprattutto economici) per curarne il ripristino.

E in un periodo in cui si valuta l’ammodernamento del Rifugio Questa, forse potrebbe valere la pena prendere in considerazione l’ipotesi alternativa di recupero delle due vecchie caserme come strutture ricettive escursionistiche (magari dedicando una piccola porzione dell’enorme Caserma del Druos a museo storico in quota), ritenendo conclusa la funzione che fin qui il Rifugio Questa ha egregiamente svolto.
Disporre di punti di appoggio a Valscura e Fremamorta aprirebbe le porte ad un fantastico percorso di tre giorni in quota, Terme – Valscura – Fremamorta – Terme, fruibile a piedi, mtb e cavallo, che non avrebbe pari sull’arco alpino.

Roberto Pockaj,
Accompagnatore naturalistico
www.alpicuneesi.it

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
termini e condizioni.

Persone in questa conversazione