Italian Basque English French German Russian Spanish
×

Attenzione

La funzione mail del sito è stata disabilitata da un amministratore del sito.

Con le ciaspole in sicurezza

Da fare prima di ogni escursione:

Michael Grassl (Guida alpina).

Blog-ciaspole

A-IL TEMPO

Che tempo farà il giorno o i giorni dell’escursione? Tenete conto delle previsioni del tempo quando pianificate l’escursione. Se sono annunciate tempeste di neve, forte vento e nebbia (in particolare sulla cima, creste e ripidi pendii) possono costituire un pericolo vitale. Per evitare incidenti e operazioni di ricerca fate anche attenzione alla vostra forma fisica e alle previsioni di neve fresca.

B-PIANIFICAZIONE DELL’ ESCURSIONE

In inverno ci sono più ore di buio e il tempo da passare in montagna diminuisce. Mettete in conto di fare delle pause e imparate a valutare correttamente la vostra preparazione. Se andate in gruppo regolatevi in base al membro fisicamente più debole. Per raggiungere il vostro obiettivo prima dell’arrivo del buio non dimenticate di mettere in conto un margine sufficiente di riserva. In caso d' incidente avere a disposizione almeno tre ore vi regala tempo prezioso.

 

C-PERICOLO VALANGHE

Controllate le previsioni aggiornate delle valanghe prima di partire e tenete conto nella pianificazione dell’escursione.

D-EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO

1)Apparecchio di ricerca ARVA attivo

2)Pala

3)Sonda

4)Sacco bivacco

5)Kit di primo soccorso

6)Telefono cellulare/apparecchio radio

7)Abiti e biancheria di ricambio

8)Sufficienti liquidi e snack energizzanti

9)Carta dettagliata della regione/GPS

10)Protezione solare (occhiali e crema solare)

Se vi trovate ad alta quota, in particolare nelle vicinanze di ghiacciai, vi serviranno altre misure di sicurezza (corda, imbrago ecc.)

CONSIGLIO: Se durante l’escursione con le ciaspole riuscite a chiacchierare con il vostro compagno avete raggiunto il ritmo giusto per lunghe escursioni. Ogni 1-2 ore deve essere prevista una pausa di 10 minuti. Più dura l’escursione, più lunghe dovrebbero essere le pause. Regolare il ritmo per poter accelerare.

 

Per-blog-ciaspole-2IN CASO DI VALANGA SONO OBBLIGATORI I SEGUENTI PASSI:

1)Segnare il punto della sparizione.

2)Chiamare immediatamente i soccorsi (una persona)

3)Tutti i membri del gruppo regolano l’apparecchio di ricerca in valanga sulla funzione ricerca

4)S' inizia una ricerca visiva e uditiva

5)Ricerca con la sonda. In caso di successo, iniziare a scavare con la pala almeno a un metro di distanza verso valle rispetto al punto in cui si trova la sonda. La sonda resta nel punto in cui si sospetta che si trovi il travolto.

6)Dopo aver liberato il travolto, liberare le vie respiratorie

7)Se necessario, procedere alla rianimazione.

E’ assolutamente necessario apprendere da fonti competenti e fare proprie le procedure di soccorso in caso di valanga, così da essere in grado di attuare un’ intervento rapido e corretto nel caso in cui uno dei vostri compagni venisse travolto.

(Guida alla sicurezza Salewa)

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere più lungo di 10 characters
I tuoi commenti sono soggetti a moderazione da parte degli amministratori.
termini e condizioni.

Persone in questa conversazione